Edocēre medicos. Storia della formazione medico-chirurgica a Firenze

7 maggio e 4 giugno visite alla mostra presso la Biblioteca Medicea Laurenziana

Ultimo aggiornamento: 19/04/2024 12:44

La Fondazione Santa Maria Nuova propone due visite straordinarie guidate dalla Prof.ssa Donatella Lippi (Storia della Medicina – Università degli studi di Firenze) per martedì 7 maggio (ore 15.30) e martedì 4 giugno (ore 15.30) presso la Biblioteca Medicea Laurenziana (Piazza San Lorenzo, 9 – Firenze).

Nell’ambito delle celebrazioni del Centenario dell’Ateneo fiorentino, la Biblioteca Medicea Laurenziana, in collaborazione con la Biblioteca Biomedica dell’Università di Firenze e con il contributo dei Dipartimenti dell’Area Biomedica, della Scuola di Scienze della Salute Umana e del Sistema Bibliotecario d’Ateneo, propone la mostra Storia della Formazione Medico-Chirurgica a Firenze dal 22 marzo al 21 giugno dedicata ad un settore degli studi universitari fiorentini che ha raggiunto negli anni livel­li di eccellenza internazionali: la medicina.

Il percorso espositivo, che racconta la storia della formazione medico-chi­rurgica a Firenze, mette insieme i manoscritti medici della Biblioteca Medicea Laurenziana, alla base della storia degli studi sulle malattie e sulla cura del corpo umano, alcuni dei quali splendidamente miniati, come il Liber medicinalis Almansoris di Rasis del sec. XIV o la Collezione chirurgica di Niceta, manoscritto greco del sec. IX ex-X in, con alcuni dei più significativi libri di medicina provenienti dalla Biblioteca Biomedica. Viene così coperto un arco cro­nologico che va dalla fondazione dello Studium (1321) alla nascita della Scuola di Chirurgia in Santa Maria Nuova, per arrivare alla fondazione dell’I­stituto di Studi Superiori, fino alla istituzione dell’Università, con parti­colare attenzione al periodo 1924-2024, che annovera tra gli autori dei testi di studio gli stessi professori della facoltà di Medicina di Firenze, a dimostrazione dell’alto livello raggiunto nel campo della ricerca e della pratica didattica. Sono inoltre esposti alcuni reperti provenienti da collezioni pubbliche e private.

Per info e prenotazioni potete contattarci telefonicamente (055 6938688) oppure tramite mail (info@fondazionesantamarianuova.it).