Ferragosto… la festa dell’Assunta

Giornata dedicata al riposo e al culto mariano

Ultimo aggiornamento: 24/07/2023 13:23

Il 15 agosto è conosciuto più comunemente come il giorno di Ferragosto, dal latino Feriae Augusti che significa “riposo di Augusto”, una festività importantissima celebrata dell’antica Roma.  Iniziava il primo del mese in onore dell’imperatore e prevedeva l’assoluto riposo e il libero gozzovigliare.

Questa famosa celebrazione venne spostata successivamente al 15 di agosto e sovrapposta alla festa dell’Assunzione di Maria, uno dei dogmi più importanti dalla Chiesa cattolica. In questa data si ricorda l’Assunzione, ovvero il momento il cui la Vergine è stata accolta in cielo, sia nella carne che nello spirito, al termine della sua vita terrena. Un concetto che incarna, parola non casuale, il mistero della fede.

Durante il concilio di Efeso del 431, Teodosio II definì ufficialmente Maria “Theotokos” ,ovvero “madre di Dio”. Consequenzialmente, ne fu dedotto che ella, avendo concepito e partorito in grembo il figlio di Dio, doveva essere di natura divina e dunque accolta in cielo senza corruzione corporea. Il culto dell’Assunzione è sempre stato molto forte nella devozione popolare, ma le sacre scritture non riporteranno l’evento fino al V secolo. Nacquero per questo due versioni:  la prima racconta che i testimoni abbiano visto l’anima e il copro della Vergine portati in cielo da degli angeli, mentre la seconda attesta la sua effettiva morte e resurrezione dopo tre giorni.

Siccome Immacolata, Maria è stata riconosciuta come una figura celeste e mano a mano che il culto dell’Assunzione prendeva sempre più piede, iniziò a ricoprire il ruolo di mediatrice tra il divino e il terreno, tra il Signore e l’umanità. Per questo motivo, la sua presenza nel contesto ospedaliero medievale era estremamente importante : veniva invocata dai pazienti per ricevere la grazia divina, nel tentativo di espiare i propri peccati e guarire dalla malattia fisica.

Dunque, il 15 Agosto è una giornata importante, dedicata esclusivamente all’ozio e alla meditazione e per questo motivo…

Vi auguriamo un buon riposo e un felice Ferragosto!

TAG
storia
Firenze
Ospedale