La Cappella di Bernardo Buontalenti

Un capolavoro ritrovato, affrescato da Alessandro Allori

Ultimo aggiornamento: 15/05/2024 12:27

Tra gli ultimi tesori venuti alla luce durante i lavori di ristrutturazione dell’Ospedale c’è una vera e propria meraviglia: alla fine di quella che era la Corsia degli Uomini è venuta alla luce un’intera cappella, attribuita a Bernardo Buontalenti, artista che molto lavorò presso l’Ospedale, nella seconda metà del XVI secolo.
La cappella, completamente affrescata da Alessandro Allori (1578), conteneva un altare in pietre dure incorniciato dalla riproduzione di un tendaggio dipinto sorretto da angeli, sormontato da un gruppo scultoreo attribuito al Giambologna. Le trasformazioni subite dall’Ospedale nel corso dei secoli avevano snaturato questo capolavoro, che risultava praticamente “invisibile” agli occhi di coloro che ci si trovavano davanti, perché completamente imbiancato e brutalmente diviso in due piani da un pavimento ottocentesco che ne dimezzava l’altezza. Tra i prossimi obiettivi c’è quello di recuperare e riportare allo splendore originale questa scoperta oggi solo parzialmente visibile. Restauro che possiamo considerare tra i più rilevanti degli ultimi anni a Firenze.

 

Scopri la mappa del percorso museale!

TAG
restauro
Fondazione
donazione
arte
sostegno
Correlazioni