La mostra “Terre di Spezierie” a Santa Maria Nuova

Ceramiche di Montelupo per Santa Maria Nuova e per le farmacie storiche della Toscana

Ultimo aggiornamento: 26/06/2024 12:25

La Fondazione Santa Maria nuova ETS  partecipa alla mostra “Terre di Spezierie, organizzata dalla Fondazione Museo della Ceramica di Montelupo, mettendo a disposizione due dei suoi ospedali storici come sedi espositive: l’ospedale di Santa Maria Nuova di Firenze e l’ospedale Serristori di Figline e Incisa Valdarno.

La mostra testimonia il secolare legame tra le manifatture montelupine e i luoghi dell’assistenza della Toscana: fin dai primi decenni del Quattrocento, i maestri vasai di Montelupo producevano ceramiche per le spezierie ospedaliere, conventuali e private della Toscana impiegando tecniche decorative che ne assicuravano la raffinatezza ma, soprattutto, l’efficienza nella conservazione dei composti medicamentosi.

All’Ospedale di Santa Maria Nuova,  fondato da Folco Portinari nel 1288, non mancava certo una spezieria con una ricca attività. Il primo orciolaio di Montelupo a comparire nei suoi elenchi di spese è Piero di Domenico di Checco da Montelupo che, nel 1420, “fornisce scodelle e scodellini di terra”.

In occasione della mostra, nell’atrio dell’ospedale del centro cittadino, verranno ospitati una serie di pregiati manufatti provenienti dal Museo della Ceramica di Faenza e una selezioni di contenitori ad uso interno (boccali, catinelle, pitali e molto altro ancora) provenienti dal Museo della Ceramica di Montelupo. Infine, nel Chiostro delle Medicherie verranno ospitati laboratori e una sezione didattica.

L’ospedale Serristori partecipa all’iniziativa con la sua cosiddetta Sala Rossa: questa spezieria fu realizzata alla fine dell’Ottocento, quando la struttura ospedaliera fu trasferita dal centro di Figline Valdarno alla sede attuale, la Villa San Cerbone. Nel suggestivo ambiente è conservata una ricca collezione di maioliche seicentesche da farmacia di produzione montelupina.

La mostra inaugura venerdì 21 giugno (ore 18.30) al Museo della Ceramica di Montelupo, con una visita guidata.

Nell’ambito della mostra, sabato 22 giugno (ore 10.30) si terrà la prima visita guidata alla Spezieria del Serristori di Figline, mentre domenica 23 giugno, in occasione del 736° anniversario di fondazione dell’ospedale di Santa Maria Nuova, alle ore 11.30 si terrà un incontro con Marino Marini, archeologo medievista e curatore delle collezioni ceramiche dei musei del Bargello e di Palazzo Davanzati a Firenze, e una visita all’esposizione.

Per partecipare all’incontro e alle visite guidate è richiesta la prenotazione, scrivendo a info@fondazionesantamarianuova.it oppure telefonando allo 055 38688 (dal lunedì al venerdì, 9.00 – 14.00).

TAG
spezieria
Mostra
orto medico
ospedale Santa Maria Nuova
Ospedale Serristori di Figline